Sondaggio

Donne e uomini nei programmi RSI

Le questioni di genere sono da tempo una priorità per il Consiglio del pubblico (CP) della CORSI ed è uno dei parametri fissi della griglia di valutazione che il CP applica nei monitoraggi dei programmi.

Negli ultimi anni il CP ha già trasmesso diverse segnalazioni alla RSI, ma ora desidera approfondire il tema con un’analisi più strutturata. Per avere un quadro più completo il Consiglio del pubblico ha incontrato anche la Federazione della Associazioni femminili (FAFT PLUS).

In vista del monitoraggio di medio-lungo periodo che il Consiglio del pubblico svolgerà sull’offerta editoriale RSI desideriamo coinvolgervi chiedendovi la vostra opinione.

A questa prima parte del sondaggio ne seguirà una seconda, disponibile dall'11 ottobre.

 

 

Se desiderate segnalarci criticità o suggerimenti sul tema delle pari opportunità o condividere con noi la vostra opinione scriveteci tramite il modulo PUBBLICORSI che trovate sul sito oppure direttamente all’indirizzo email: info@corsi-rsi.ch . Le vostre osservazioni e considerazioni saranno trasmesse al Consiglio del pubblico.


A vostro avviso, quanto conta nell'ambito del sistema televisivo l'aspetto fisico per una donna?



E per un uomo?



Ritenete che siano ravvisabili nel sistema mediatico ruoli e stili di conduzione tipicamente femminili e tipicamente maschili?



Secondo voi nella programmazione RSI i programmi e i ruoli assegnati alle giornaliste e ai giornalisti, alle animatrici e agli animatori, alle conduttrici e ai conduttori sono in linea con il principio delle pari opportunità e con una corretta rappresentazione dei generi?



Ritenete che esistano specifici argomenti di competenza maschile/femminile?


Per questo sondaggio hanno votato 112 persone.