DETTAGLIO

Lo sport RSI conferma la sua tradizione positiva

Mercoledì, 10 Maggio 2017

Negli ultimi mesi il Consiglio del pubblico della CORSI (CP) ha rivolto la propria attenzione allo sport concentrandosi sugli spazi tv e web di produzione RSI ed esprimendo apprezzamento per la competenza e la passione di cronisti e giornalisti sportivi che garantiscono un buon livello dell’offerta sportiva. La RSI ha una lunga tradizione di valide professionalità in ambito sportivo. L’impressione, e fa piacere osservarlo, è che stia riuscendo anche il ricambio generazionale con giovani di talento.

Il CP valuta positivamente anche gli sforzi RSI di completare l’offerta servendosi delle nuove tecnologie, dal sito internet, allo streaming, alla app fino al nuovo programma fruibile sul web “Face Off”. Questa nuova produzione - un’intervista di dieci minuti a un personaggio del mondo sportivo che si racconta non solo come figura sportiva, ma soprattutto come persona - sembra una buona occasione per avvicinare alla cultura sportiva, e non solo alle discipline sportive, un pubblico più vasto.

Fra i temi sollevati dal CP anche la presenza femminile e l’attenzione agli sport minori e all’attività sportiva amatoriale e regionale. Il CP incoraggia la RSI a proseguire gli sforzi già in corso per individuare donne interessate e capaci offrendo loro la possibilità di crescere professionalmente anche in un settore che troppo spesso è ancora declinato al maschile. Certo lo sport d’élite entusiasma e garantisce buoni ascolti, ma nella programmazione di servizio pubblico occorre trovare spazi anche per lo sport amatoriale e per chi lo pratica e lo promuove, magari con nuovi format e nuove forme di narrazione oppure con l’apertura di qualche finestra in più sullo sport regionale.

Pensando alla missione di servizio pubblico il CP auspica una visione allargata dello sport, che non si limiti ai risultati delle competizioni e ai commenti tecnici, ma che attraverso delle finestre su aspetti culturali, sociali, economici, etici, formativi, legati alla salute ecc. possa educare alla cultura sportiva e incuriosire anche i non addetti ai lavori. Si apprezzano in questo senso gli sforzi effettuati e ben visibili nella trasmissione domenicale Sport non Stop.

Testo: Consiglio del pubblico della CORSI

Foto: Copyright RSI/L.Daulte

Scarica il rapporto completo: